cultura

Rapporto intellettuali e società

Venerdi alla Cava

6 Giugno 2015

LOCANDINA-BES22-2

 

Un’iniziativa importante nata intorno alla lettura di un libro il cui titolo è molto esplicito: Più uguaglianza, più benessere di A. Carra. Alcuni giovani provano a tradurre in termini di proposta concreta gli stimoli contenuti nel libro. Tra i soggetti da coinvolgere, l’ente locale.

5 maggio di lotta

5 Maggio 2015

Manif 1

 

Anche a Grosseto “la buona scuola” è in piazza. Il 60% degl’italiani si dice soddisfatto del funzionamento delle scuole, di diverso tipo e livello. In primo luogo di quelle elementari, quindi dell’università e, in misura più limitata, delle medie. Più di 6 persone su 10, inoltre, manifestano fiducia nei confronti degli insegnanti. Pubblici (Osservatorio Demos Coop per la Repubblica delle Idee, ottobre 2014).    (Leggi La buona scuola)

 gramsci-renziUna-progressiva-degenerazione

Gramsci homme engagé

29 Aprile 2015

Gramsci

Fabien Trémeau ha realizzato in Francia un documentario su Gramsci dal titolo “Gramsci, penseur et révolutionnaire” di cui parla in una intervista che qui di seguito alleghiamo: Gramsci homme engagé

Dal tribunale un’imposizione di civiltà

10 Aprile 2014

Il matrimonio tra Stefano e Giuseppe entra nel registro di stato civile del comune di Grosseto. Lo ingiunge una sentenza del tribunale cittadino che fa seguito al ricorso dei due sposi, che non si erano accontentati del rifiuto dell’ufficiale civile, frutto di un’interpretazione evidentemente personale del codice di riferimento. Ma Stefano e Giuseppe non si erano sposati per finta e da persone coerenti hanno inteso dare un senso civile, oltre che affettivo, al loro gesto, quello di sposarsi per essere uniti non solo nel privato, per questo non c’è bisogno di cerimonie, ma pubblicamente e secondo legge, per dare all’atto il valore di scelta di campo e per indicare una strada, quella del rispetto dei diritti.  Un cammino un po’ lungo e ancora troppo costoso, sposarsi a New York per essere sposi in Italia, ma è un inizio. Da oggi il loro matrimonio figurerà tra i tanti che avvengono in città e questa storia di due uomini intelligenti e determinati può diventare la storia condivisa di chi pensa  che l’uguaglianza non sia una parola vuota.

Muore Carlo Lizzani

6 Ottobre 2013

La Vita Agra: Va’ a lavura’ che l’è mei

Grande protagonista della nostra cultura, Carlo Lizzani dà addio alla vita, decidendo da sé quando e come. Con lui muore una presenza civile decisa e mai neutrale, anzi risolutamente partigiana nel senso più proprio del termine, dalla parte, cioè, della lotta per libertà dal fascismo, per la giustizia sociale, per la conquista di un’uguaglianza di diritto e di fatto nel paese uscito dalle rovine della dittatura e della guerra

Read more »

Nuove povertà: Scuola e P.A.

13 Giugno 2013

Forse sopravvive nella mente di alcuni l’idea che il personale della Scuola: insegnanti, amministrativi o bidelli, non se la cavi male economicamente, anche in tempi di crisi. Pertanto risulta utile aggiornarsi leggendo per esempio alcune inchieste pubblicate da Repubblica di cui citiamo alcuni passi: Read more »

Quale democrazia?

23 Febbraio 2013

Da anni ormai si sta dibattendo senza tregua sul tema della democrazia sia con la d maiuscola che con la d minuscola, cioè sui concetti fondamentali e fondanti e sulle forme contingenti del “governo del popolo”. Questa iniziativa s’inserisce a conclusione del nostro dibattito su  Intellettuali e Popolo in Maremma  e vuol richiamare l’attenzione e la riflessione anche sull’attuale campagna elettorale.

Read more »

Beppe Vacca presenta il suo libro a Grosseto

22 Gennaio 2013

A un anno dalla sua fondazione l’Istituto Gramsci di Grosseto ha invitato il presidente della Fondazione nazionale Istituto Gramsci G. Vacca alla libreria Palomar per presentare il suo ultimo libro  “Vita e pensieri di Antonio Gramsci”.  Un incontro interessante che ha suscitato un dibattito vivace e cordiale fra l’autore e i numerosi intervenuti. Eccone il resoconto video:

 

Intellettuali e popolo: la parola agli studenti

20 Gennaio 2013

La scuola rimane la più autorevole realtà culturale di una comunità. Da questa convinzione, nasce l’idea di interpellare gli studenti sul  tema del ruolo dell’intellettuale nella società contemporanea. Pubblichiamo una scheda che propone una serie di quesiti a risposta apertissima, per sondare visioni e considerazioni dei protagonisti più giovani della nostra attuale cittadinanza. Da estendere anche a tutti quegli insegnanti che vorranno contribuire alla nostra ricerca.

Scarica file e compila la scheda:

Scuola

Gramsci spaventa?

12 Gennaio 2013

Calendario

febbraio: 2019
L M M G V S D
« Dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  

Articoli