Risveglio popolare

8 maggio 2017 | Filed under: politica

Risveglio popolare jpgIl 5 maggio alle 17, alla Biblioteca Chelliana l’istituto Gramsci di Grosseto alla Biblioteca Chelliana ha presentato “Risveglio popolare – 1944-1946” di Giuseppe Albana, ed. Effigi. L’ incontro è stato condotto da Caterina Albana, curatrice del libro, e Lucia Matergi, presidente dell’Istituto. Un pubblico numeroso e attento ha partecipato vivacemente all’iniziativa, intervenendo sulle questioni sollevate dal libro, che si presenta come opera esemplare del valore delle microstorie nella ricostruzione  scientifica  del quadro globale di un paese, nel nostro caso dell’Italia.
Sicilia, 2 giugno 1946. Il voto dell’Isola si riversa, massiccio, sulla Monarchia. Pochissimi i comuni in controtendenza. Spicca, fra questi, S. Piero Patti. Che cosa ha permesso che la Repubblica ottenesse, in questo piccolo comune, il 70% dei consensi? Un pugno di giovani, alcuni reduci dalla guerra, ha intrapreso una lotta senza quartiere contro il blocco delle forze conservatrici. Si ispirano a Mazzini, operano una propaganda capillare, promuovono un risveglio delle coscienze, affrontando i pericoli della clandestinità, le fughe, gli agguati. Tengono sempre presente quel che nel ’21 hanno fatto i fascisti ai socialisti che avevano conquistato il Comune. A loro non accadrà, sono pronti persino alla lotta armata. Ma non ce ne sarà bisogno. S. Piero Patti non ha dimenticato l’olio di ricino, lo squadrismo, i morti. E la Repubblica vince, anzi, trionfa..

Risveglio-popolare

Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Articoli